Una ricetta sorprendente!

Quando leggevo della moda del green smoothie mi veniva la pelle d’oca. Mai avrei mangiato spinaci crudi a colazione, frullati con una banana. Ma se ho imparato qualcosa: mai dire mai! Quest’anno la curiosità di saperne di più mi ha stuzzicato parecchio. Così ho fatto delle ricerche. Ho scoperto che oltre ad essere una moda di molte star hollywoodiane, il green smoothie ha delle caratteristiche che lo rendono un potente elisir di bellezza. Molti esperti infatti decantano il suo potere antiossidante e una grande carica alcalina per l’organismo.

Quindi vale la pena provare?

Il primo dubbio è stato abbinare il gusto degli spinaci a un gusto decisamente dolce. Quando l’ho provato non ci potevo credere. Era buonissimo! La cosa più strabiliante è che in un solo pasto sono riuscita a combinare vitamine, minerali, omega, zuccheri buoni, acqua alcalinizzata e, un gusto spaziale. Inoltre gli effetti sull’organismo sono veloci. Siamo sazi fino a pranzo, niente pancia gonfia, l’intestino si ripulisce naturalmente. Prepariamoci per la rivoluzione della colazione estiva! Ovviamente tutto sarà più semplice se abbiamo un super frullatore, cosa che consiglio sempre di avere in casa.

Passiamo subito alla preparazione. La base del nostro green smoothie sarà sempre la stessa, semplicemente possiamo cambiare i super food con cui lo completiamo.

Ingredienti

Per la base

2 banane congelate

60 gr di spinacini freschi

Latte di cocco qb

Per decorare

Bacche di goji

Fave di cacao

Semi di canapa

Burro di mandorle

Procedimento

Laviamo bene gli spinaci. Nel bicchiere del frullatore inseriamo la banana congelata, gli spinaci e il latte di cocco. La quantità del latte varea in base a quanto cremoso vogliamo il nostro green smoothie. Ad esempio se lo vogliamo più liquido aggiungiamo più latte. Frulliamo fino ad ottenere un composto liscio senza grumi. La vostra base è pronta. Io amo ottenere un risultato cremoso, in modo da poterlo mangiare con il cucchiaio.

Per completare

Versiamo il nostro green smoothie in una ciotola. Decoriamo la superficie con i super food che riteniamo più salutari per noi. Io ad esempio ricopro la superficie con bacche di goji, semi di canapa o chia, fave di cacao, 1 cucchiaino di burro di mandorle. In realtà si possono aggiungere mandorle, noci, nocciole, frutti rossi, cocco grattugiato, semi di lino, polline e granola fatta in casa.

Cibo quantico

Il nostro green smoothie potrebbe esser definito un cibo quantico. Cosa vuol dire? Vuol dire un cibo vibrazionale, privo di cottura, quindi mantiene tutte le vibrazioni della pianta da cui derivano i vari ingredienti. Vi assicuro che si sente mentre lo mangi e lo senti agire all’interno. Se poi ci metti l’intenzione di ripulire e dare energia al proprio corpo, il risultato è sorprendente.

Pratica con noi. 

Se vuoi restare in forma e avere un sistema immunitario efficiente pratica yoga con noi attraverso in nostri video o chiedi informazione per partecipare alle nostre classi.

(Visited 98 times, 1 visits today)